Dichiarazioni di Mike Manley durante la presentazione dei dati del terzo trimestre di FCA


"Dopo la cessione di Magneti Marelli siamo in una posizione finanziaria molto più forte che in passato e siamo fiduciosi nelle iniziative industriali contenute nel nostro piano quinquennale. Penso che il nostro obiettivo principale sia quello di eseguire il piano restando indipendenti". Sono queste le parole più importanti pronunciate dall'ad di FCA Mike Manley durante la conference call con gli analisti sui risultati del gruppo nel terzo trimestre del 2018.

"È stato un trimerstre record per Ebit rettificato e margine, grazie al Nordamerica e all’America Latina. Abbiamo difficoltà in Europa, dove ha pesato il passaggio ai nuovi standard Wltp, e Cina, ma stiamo già intraprendendo tutte le azioni necessarie per invertire la rotta. Abbiamo nominato Pietro Gorlier, che darà un approccio più disciplinato al business nell'area Emea, già dai prossimi trimestri, anche a scapito dei volumi. Gorlier ha una storia di successo con i risultati raggiunti alla guida di Magneti Marelli e Mopar".

"In Cina", ha proseguito Manley "sta arrivando il nuovo standard per le emissioni China 6, una transizione che abbinata al contesto di mercato ha inciso negativamente sui nostri risultati. Le performance di Maserati, inoltre, sono peggiorate proprio a causa di questi due mercati e ci vorranno almeno sei mesi per rimettere in piedi la situazione".

"Non sono preoccupato per i dati del terzo trimestre", ha ribadito, rispondendo a una domanda sull'outlook sul lungo termine. La call odierna ha anche dato all'ad l'occasione per tornare sui dettagli del piano industriale: "Chiaramente ci sono dei punti fermi nel piano come l'elettrificazione: rivediamo continuamente tutto, ma ci sono delle cose che non cambiano".

Palmer: "Buona flessibilità nel capex". "Se guardiamo specificamente agli investimenti in programma, c'è un numero di modelli che abbiamo già in gamma e che andrà incontro ad aggiornamenti: a questi, chiaramente, guarderemo con più attenzione, ma dobbiamo continuare anche a investire sulle nuove tecnologie. Se il mercato cala", questo il ragionamento del top manager di FCA "dobbiamo sicuramente pensare a cambiare qualcosa, ma in termini di specific breakdown sulle future iniziative strategiche non posso dire nulla di preciso in questo momento". "Abbiamo buona flessibilità nel capex e continueremo ad averla", ha aggiunto il direttore finanziario Richard Palmer.

Commenti

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Italiane

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE)

Post popolari in questo blog

Vendite Jeep in Europa